SUD EUROPA
East Market Milano. Il mercatino vintage dal sapore british
24 October 2015
0
, , , , ,
Se dico vintage, underground e hipster a quale citta’ pensate?

Sicuramente a Londra, simbolo per eccellenza dei mercatini alternativi.
E invece questa volta no! Oggi vi voglio parlare di un luogo speciale nella nostra bella Milano, capace di far invidia alla capitale inglese e ai suoi famosi East End Market.

Il concept e’ lo stesso: si sceglie una location urbana dismessa ma dal potenziale creativo (possibilmente una fabbrica abbandonata in qualche quartiere riqualificato), si aggiungono qua e la' camioncini street food, stand con opere dal design unico e oggettistica rigorosamente hand-made, qualche capo vintage, musica grunge in sottofondo e voila'...il mercatino perfetto e’ pronto!

SUD EUROPA
#isegretidimilano: i sotterranei del Castello Sforzesco
15 August 2015
0
, , ,
Metti Milano ad agosto (per i non-milanesi, cio' significa "citta' fantasma"), una giornata buia e uggiosa (probabilmente l’unica di questa torrida estate) e l’improvvisa voglia di partire per l’ennesima mini-avventura urbana alla scoperta di luoghi nascosti e misteriosi...cosa ottieni? Naturalmente un nuovo episodio della rubrica #isegretidimilano!

Ci eravamo lasciati l’ultima volta con la vergognosa e straziante storia legata ai “binari fantasma” sottostanti la Stazione Centrale.
Quest'oggi vi porto ancora una volta con me nei sotterranei di Milano e vi serviranno torcia alla mano e coraggio da vendere per affrontare uno dei luoghi piu' spaventosi e segreti di tutta la citta'. Siete pronti?

MONDO
10 (+5) cose da fare a…Expo
26 July 2015
0
, , , , , ,
Un milione di metri quadrati di spazio espositivo, decine e decine di padiglioni da scoprire, ristoranti e street-food da assaggiare e tanti eventi a cui partecipare.

Non sapete da dove iniziare?

Ecco le 10 (+5) cose imperdibili da fare a Expo, per godersi al meglio l'unico viaggio intorno al mondo che non prevede aerei e fusi orari.

ENOGASTRONOMIA
Un tram chiamato ATMosfera. Cena itinerante per le strade di Milano
2 April 2015
0
, , ,
Un tour della Milano storica e contemporanea, attraverso i luoghi piu' significativi: il Duomo, il Castello Sforzesco, l’Arco della Pace, il Teatro alla Scala, la Darsena, le Colonne di San Lorenzo e molti altri.

Niente di nuovo, starete pensando. Vero. Ma siccome non amo la banalita’, l’insolita visita che propongo oggi si svolge interamente a bordo di uno dei tram storici della citta', completamente ristrutturato e trasformato da ATM (Azienda Trasporti Milanesi) in un elegante e romantico...ristorante.

SUD EUROPA
L’Isola che c’è. Tour nella street art di Milano
25 March 2015
0
, , ,
Migliaia i pendolari che ogni giorno raggiungono la citta’ di Milano da tutta la regione per mettere in moto gli ingranaggi di quella inesorabile macchina che e’ il business.

Ma a me Milano continua a piacere perche’ riserva, a chi riesce ad andare oltre ai pregiudizi che le sono stati cuciti addosso, delle sorprese incredibili e poco conosciute che la rendono una citta’ dalla bellezza disarmante ma discreta, piena di segreti e misteri, ricca d’arte e cultura, proiettata sempre piu’ verso il futuro ma ancora cosi’ saldamente legata al suo passato.

Il quartiere Isola fa parte della Milano che mi piace raccontare, cosi’ vicino all'area futuristica di Porta Nuova, eppure cosi’ capace di mantenere la propria identita’, quasi fosse un piccolo paesino di provincia, geloso della propria privacy.

SUD EUROPA
Capodanno Cinese: l’anno della capra alla Chinatown di Milano
3 March 2015
0
, , ,
Trovo che l’aspetto più affascinante dell’Asia sia il ruolo fondamentale che superstizioni e credenze popolari svolgono nelle vite quotidiane dei suoi popoli.

Ogni ricorrenza, evento o festività affonda infatti le sue radici in storie e leggende antichissime, tramandate per migliaia di anni di generazione in generazione fino ad oggi e non si potrebbero capire a fondo le tradizioni e le usanze di questo immenso Paese se non si conoscesse la loro origine.

La Cina, con la sua storia millenaria, è maestra nel preservare antiche credenze e il popolo cinese, sebbene non sia religioso in senso convenzionale, è conosciuto in tutto il mondo per la sua superstizione. E' per questi motivi che ancora oggi si celebra il Capodanno come migliaia di anni fa, con dei grandiosi festeggiamenti per scacciare gli spiriti maligni e ingraziarsi quelli buoni, in vista di un anno di prosperità e felicità.

SUD EUROPA
#isegretidimilano: Binario 21…destinazione Auschwitz
27 January 2015
0
, ,
E'E’ la gelida mattina del 30 gennaio 1944. Nel quinto raggio del carcere di San Vittore 605 nomi di ebrei provenienti da tutta Italia vengono chiamati a gran voce, caricati senza alcun riguardo su alcuni camion e portati alla Stazione Centrale di Milano.

Nascosto da occhi indiscreti, il convoglio imbocca i sotterranei della stazione attraverso l’accesso in via Ferrante Aporti, posto al livello del manto stradale, e in pochi istanti le centinaia di persone a bordo vengono trasferite su vagoni merci poi sprangati dall’esterno.
Uomini, donne, moltissimi bambini e un neonato.
Ciascun vagone è solitamente adibito al trasporto di otto cavalli, mentre quella mattina conteneva circa 80 persone, senza cibo né acqua e un secchio come unico servizio igienico.
Destinazione ignota.
Solo quando il treno si ferma, dopo parecchie ore, per permettere ad alcuni di scendere e risciacquare il catino, appare chiara la meta finale, scritta a grandi lettere a lato del treno, che soffoca anche il più piccolo barlume di speranza: Auschwitz. Tutti sapevano che quello sarebbe stato un viaggio di non ritorno.

Quello del 30 gennaio 1944 è solo uno dei 15 treni merci partiti da Milano carichi di ebrei e diretti ai campi di smistamento, concentramento e sterminio.

Su 605 persone partite quel neanche poi tanto lontano giorno d'inverno, soltanto 22 fecero ritorno e come disse in seguito una delle sopravvissute, Goti Bauer: Noi siamo usciti da Auschwitz, ma Auschwitz non è mai uscito da noi.