MONDO
Halloween edition: i cimiteri dei miei viaggi
31 October 2015
0
, , , , , ,
Se i Simpson possono avere la puntata speciale ad Halloween allora anche Your Travel Buddy ne avra’ una e vi fara' venire i brividi!

Sfogliando gli album fotografici mi sono resa conto di aver visitato numerosi cimiteri in tutto il mondo, qualcuno spaventoso e sinistro, qualche altro piu’ simile ad un museo a cielo aperto, ma tutti unici nel loro genere, misteriosi e suggestivi.

Forse a molti sembrera’ un po’ macabro ma a me e’ sempre piaciuto includerli come tappe dei miei viaggi, vuoi perche’ l’esoterismo in tutte le sue sfaccettature mi ha sempre incuriosita o perche’ trovo che siano luoghi affascinanti, ricchi di storia e leggende.

Quidi dedico questa Halloween special edition ai cimiteri incontrati in viaggio e da vedere almeno una volta nella vita.

SUD EUROPA
#isegretidimilano: i sotterranei del Castello Sforzesco
15 August 2015
0
, , ,
Metti Milano ad agosto (per i non-milanesi, cio' significa "citta' fantasma"), una giornata buia e uggiosa (probabilmente l’unica di questa torrida estate) e l’improvvisa voglia di partire per l’ennesima mini-avventura urbana alla scoperta di luoghi nascosti e misteriosi...cosa ottieni? Naturalmente un nuovo episodio della rubrica #isegretidimilano!

Ci eravamo lasciati l’ultima volta con la vergognosa e straziante storia legata ai “binari fantasma” sottostanti la Stazione Centrale.
Quest'oggi vi porto ancora una volta con me nei sotterranei di Milano e vi serviranno torcia alla mano e coraggio da vendere per affrontare uno dei luoghi piu' spaventosi e segreti di tutta la citta'. Siete pronti?

NORD EUROPA
Stonehenge: impressioni e consigli sulla visita
8 May 2015
0
, ,
Per molti probabilmente si tratta di pietre senza arte né parte, ma a me Stonehenge e’ sembrato davvero un luogo magico, enigmaticamente sospeso tra due realta’ temporali. Una sorta di porta sul nostro passato…talmente passato che mi e’ parso quasi surreale.

L’idea che quelle pietre siano state piantate li’ migliaia di anni fa dai nostri antenati ha qualcosa di incredibilmente sorprendente e magnetico.

Pensate soltanto che il terrapieno circolare (la parte piu’ esterna del sito) venne edificato gia’ nel 3000 a.C.…no dico, stiamo parlando di 5000 anni fa!!! I pesanti megaliti vennero portati qui 500 anni dopo e disposti in forme circolari e a ferro di cavallo.

SUD EUROPA
#isegretidimilano: la cripta di ossa
22 January 2015
0
, , ,
Dopo avervi accompagnati nel Duomo di Milano e svelato i misteri della meridiana solare, in questo nuovissimo e inquietante episodio della rubrica #isegretidimilano vi porto proprio alle spalle della cattedrale meneghina, più precisamente in Piazza S. Stefano, all’interno di San Bernardino alle Ossa, chiesetta cattolica di origini medievali che passa per lo più inosservata, ma che custodisce una cripta con un segreto da brividi.

Nel 1127, nella piazza in cui attualmente sorge la cappella, vennero edificati un ospedale votato alla cura dei lebbrosi e un cimitero per accogliere i corpi dei malati, spazio che risultò presto insufficiente. Venne quindi costruito un ossario in cui vennero deposti gli scheletri in esubero per lasciar spazio così a nuove sepolture e adiacente ad esso venne realizzato il nucleo originario della chiesa di San Bernardino.
In seguito al crollo del campanile della vicina chiesa di S. Stefano, la cappella venne completamente restaurata nel 1649 dall’architetto Carlo Buzzi, al quale si deve la scelta insolita delle decorazioni della camera-ossario, macabre ma ricche di suggestione a tal punto da attirare ben presto una gran folla di devoti e curiosi.

Una volta all’interno della chiesa di San Bernardino, dall’atrio principale si svolta a destra e tramite un corridoio stretto e poco illuminato si accede ad una cripta in cui ogni singolo dettaglio architettonico, nicchia, cornicione, pilastro, e’ completamente rivestito di ossa umane.

OVEST EUROPA
L’enigma della “Maschera di ferro”: la leggenda rivive su Ile St. Marguerite
16 January 2015
0
, , , ,
Ad appena 15 minuti di traghetto dalla scintillante Cannes, nel cuore della Costa Azzurra, si trova un luogo d’altri tempi, ammantato di storia e mistero, in cui rivive uno dei maggiori enigmi del passato francese, oggetto di congetture e ipotesi a volte talmente irreali da farlo sembrare una leggenda.

Il luogo in questione e’ l’isola di St. Marguerite, la piu’ grande dell’arcipelago delle Lerins, e il mistero e’ quello legato all’identita’ mai svelata del prigioniero piu’ famoso al mondo: l’uomo con la maschera di ferro, che fino a poco tempo fa ho sempre creduto essere un'invenzione letteraria ben riuscita di Alexandre Dumas nel suo celebre romanzo Il Visconte di Bragelonne (libro conclusivo della trilogia dei Moschettieri).

Su questa isola selvaggia all’aroma di eucalipto e pino marittimo, abitata solo da una manciata di pescatori locali, in una bellissima e calda mattinata di gennaio, ho invece riscoperto la suggestiva e reale vicenda degli 11 anni di reclusione dell'uomo con il volto mascherato, ho visitato la cella in cui venne rinchiuso (e provato il suo WC..per finta chiaramente!) e tentato di approfondire le vicende storiche legate alla sua figura.

SUD EUROPA
#isegretidimilano: la meridiana solare del Duomo
20 November 2014
0
, , ,
Il premio Nobel per la letteratura T. S. Eliot era convinto che: "Non smetteremo mai di esplorare. E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza per conoscerlo per la prima volta."

E il mio punto di partenza e’ Milano: cosi’ vicina eppure ancora cosi’ poco conosciuta ed esplorata a causa dei miei pregiudizi da provinciale.

Dopo giorni di ricerche, letture e riflessioni, accanto alla Milano di cui si parla nei libri di storia, fatta di opere grandiose e musei importanti, si e’ delineata una Milano piu' intima e segreta, custode di misteri antichi legati a leggende locali e di luoghi nascosti e poco raccontati.

E mi sono ritrovata sorpresa e affascinata proprio da queste piccole e insolite realta’ ed e’ di quest’ultime che voglio scrivere nel mio blog, connettendole tra loro con l’hashtag #isegretidimilano.

Il mio percorso nei segreti di Milano comincia oggi con la meridiana solare posta all’interno del Duomo, emblema per eccellenza del capoluogo lombardo.

NORD AMERICA
Haserot Angel: il guardiano piangente del cimitero di Cleveland
22 October 2014
3
, ,
L'affascinante e allo stesso tempo inquietante sensazione provata osservando Haserot Angel e’ che la sua presenza sia reale, in grado di render partecipi del dolore per la morte dei defunti che sorveglia e insieme custodisce.

Sara’ per lo sguardo impenetrabile che mi fissava dritta negli occhi o per le lacrime nere che gli (uso il maschile ma in realta’ gli angeli sono senza sesso) scorrono sul viso rendendolo quasi umano o per la posa inconsueta per un angelo tombale e totalmente spiazzante, ma mi aspettavo quasi che da un momento all’altro avrebbe sbattuto le palpebre e mi avrebbe presa sotto ad una delle sue maestose ali, a piangere insieme i cari perduti

Haserot Angel, conosciuto anche come L’Angelo della Morte Vittorioso, e’ la piu’ celebre scultura sepolcrale all’interno di Lake View Cemetery, a Cleveland (Ohio), eterno e silenzioso guardiano di bronzo della tomba di Francis Haserot e della sua famiglia, realizzato dallo scultore americano Herman Matzen nel 1924.