CENTRO AMERICA
Tra rovine e esoterismo: il fascino decadente della vecchia Panama’
6 October 2014
2
Convenientemente collocata a meta’ strada tra Nord e Sud America, Panama City, o semplicemente Panama’ (con l’accento!) per gli abitanti del posto, e’ un importante crocevia culturale e commerciale, una capitale cosmopolita, un paradiso fiscale e una citta’ affascinante composta da estremi inconciliabili.

La citta’ fu fondata nel 1519 dagli spagnoli, come punto di partenza per le operazioni di conquista dell’Impero Inca in Peru e costituisce il primo insediamento europeo sulla costa pacifica di tutto il continente americano.

Come molte altre aree circostanti, anche Panama' era frequentemente attaccata da pirati e filibustieri e, nonostante fosse ubicata sull’Oceano Pacifico, rendendo necessario un attacco da terra, nel 1671 il famoso pirata Henry Morgan con al seguito 1500 uomini mise a ferro e fuoco la citta’ nell’evento storico conosciuto come il Sacco di Panama. Si dice gli servirono 200 muli per riportare sulla costa atlantica e caricare poi sulle navi tutti i tesori rubati.